qualita

Calendario

Classifiche

UNDER 16 FEMMINILE: STRAPPATO IL PASS PER LA FINALE TERRITORIALE!

DI ALBERTO CALANDRIELLO

Grande  impresa  della  U16 femminile  che  sfruttando  a  pieno  il  fattore  casalingo  vince  il
concentramento a 3 e vola alle final 4 territoriali, che si giocheranno ancora tra le mure amiche il 25
aprile!
Due partite di sostanza e grinta delle ragazze di Calegari e Bruzzo, che regalano ai numerosi tifosi
la soddisfazione di potersi giocare il pass per i regionali, in un palazzetto che speriamo ancora pieno
e con lo stesso entusiasmo di ieri.
Prima tappa della giornata il match contro il Celle-Varazze, che le finalesi affrontano con il piglio
giusto e chiudono con un secco 3-0 dai parziali inequivocabili. Da subito in gran spolvero
Scaramozzi e Cattaneo, guidate dal palleggio di Berruti, con capitan Tognato sempre pronta e la
coppia Perata – Castellino precisa in difesa ed attacco. Puntuale ed affidabile il libero Bardini,
sostituita nel finale dalla giovanissima Corna, che stupisce per calma e lucidità quando viene
chiamata in causa. Gli innesti di Arnautu alzano il muro nei momenti più caldi, ma la partita non è
mai stata in discussione.
La scioltezza con cui le nostre atlete chiudono il match probabilmente preoccupa lo staff della
Maurina Imperia, presente a visionare le avversarie; le ragazze ponentine arrivano al palazzetto
concentrate e determinate, con qualche suggerimento fresco di giornata da mettere a frutto.
Arma come al solito vincente e rilassante il pranzo collettivo, che nonostante il maltempo trasforma
gli spalti in un pic nic e regala alle ragazze un paio d'ore di relax, utili per ricaricare le batterie.
Inizio pomeriggio invece tutto per la Maurina, che nonostante un inizio di primo set balbettante, si
impone rapidamente contro il Celle – Varazze con un altro 3-0, impressionando per qualità del
gioco.
Tutto si è deciso quindi nella sfida finale, in una cornice di pubblico appassionato e rumoroso, con
le imperiesi accompagnate da un gran numero di tifosi.
Non da meno, chiaramente, i nostri seguaci, un gruppo eterogeneo di genitori, amici e tanti
compagni e compagne di società, con una bella rappresentanza di diverse categorie, a dimostrazione
di un entusiasmo trasversale per le partite decisive dei vari campionati, che potrebbe rivelarsi
un'arma in più.
Dopo un primo set nuovamente tentennante, perso rapidamente, la Maurina sfodera gli artigli e
rimette la partita in parità nel secondo, dove le finalesi si arrendono solo a 23.
Terzo set nuovamente a favore delle padrone di casa, con le imperiesi forse sorprese da tanta grinta
e con il capitano Tognato che suona la carica con una prestazione eccellente; stesso copione nel
quarto, dove in una sfida “in famiglia” su chi fornisse la prestazione migliore tra il campo e gli
spalti Ginevra Scaramozzi forse vince in volata contro papà Quirico, afono e felice come tutti i
tifosi da lui incessantemente guidati.
Nota di merito anche alle atlete non utilizzate dal Coach, Angeleri e Calandriello, che non hanno
mai fatto mancare il loro incitamento e che da esperienze come queste possono accumulare preziosa
esperienza.
Un'altra giornata ricca di soddisfazioni per il VT Finale, dove di fianco ai risultati positivi nelle
diverse categorie, cresce la passione e l'entusiasmo del pubblico, necessario per dare agli atleti la
carica giusta e quel po' di gratificazione che siamo certi resterà nei loro cuori.
 
 
Una società in crescita che ha ben chiari i valori su cui puntare per migliorare ancora e che si
prepara a nuove giornate piene di passione e condivisione.